Skip to main content
Nuova App di Gmail per iOS (iPhone/iPad)

Google lancia una nuova App di Gmail per iPhone e iPad (iOS)

A cinque anni di distanza dal primo lancio, Google ha annunciato una nuova app di Gmail per iOS, completamente riprogettata per offrire migliori performance e nuove funzioni, e con un look rinnovato che segue i canoni del material design e allinea l’app, graficamente, allo stile di Gmail per Android.

Da un punto di vista tecnico, la più grande novità di questo lancio è che, per la prima volta, l’app di Gmail è stata sviluppata nativamente per iOS. A questo si devono i miglioramenti in velocità e nelle performance generali, rispetto alla versione precedente dell’app che era invece un ibrido, ovvero una web app basata su HTML5 che si integrava col sistema per offrire qualche funzione in più come le notifiche push.

L’app non si limita a introdurre nuove funzioni, ma rimuove e aggiorna anche alcune caratteristiche. Vediamo in dettaglio cosa cambia.

 

1. Funzioni aggiunte

Con la nuova app di Gmail arrivano:

  • Un nuovo look. L’app infatti è stata completamente ridisegnata, riprendendo la grafica dell’app sviluppata per Android, che da tempo era stata aggiornata seguendo le linee guida del material design. È bello vedere le due app finalmente allineate, con la stessa grafica applicata ad entrambe le piattaforme, che dà coerenza al design dell’intero ecosistema di app Google.
  •  


    Nuova app di Gmail per iPad

     

  • Performance migliori. L’app sviluppata nativamente per iOS offre maggiore velocità e affidabilità, con meno crash ed errori.
  •  

  • Swipe gestures. Facendo scorrere orizzontalmente il dito sulle email, queste possono essere direttamente archiviate o eliminate.
  •  

     

  • Ricerca dei messaggi migliorata. Mentre si effettua una ricerca, l’app adesso suggerisce risultati istantanei e propone correzioni per la scrittura.
  •  

     

  • Annullamento azioni. Adesso è possibile annullare subito, in caso di errore, invio, eliminazione ed archiviazione dei messaggi.
  •  

     

 

2. Funzioni rimosse

Alcune funzioni invece state rimosse, almeno per il momento:

  • Immagine profilo. Per cambiare la propria foto bisogna ora collegarsi tramite browser al proprio profilo online.
  • Scorrimento orizzontale nella lettura delle email. Una volta aperto un messaggio, non è più possibile saltare a quello precedente o successivo eseguendo il gesto di scorrimento con il dito (swipe).
  • Disegno a mano libera. Non è più possibile disegnare a mano libera quando si compone un nuovo messaggio.
  • Stampa. L’opzione di stampa non è più disponibile nell’app, ma è sempre possibile accedere a Gmail web tramite browser e stampare da lì il messaggio. Per stampare un’immagine o un file di testo da un’email, devi prima aver configurato AirPrint sul tuo dispositivo.
  • Espandi/comprimi. Non c’è più il pulsante per espandere o comprimere le risposte all’interno di una conversazione.
  • Firme digitali impostate da interfaccia Web. Nella versione precedente dell’app era possibile configurare una firma specifica all’interno dell’app, ma in assenza di questa le email venivano inviate usando automaticamente la firma impostata in Gmail web. Nella nuova app questo comportamento viene purtroppo a mancare, ed è necessario creare una firma direttamente nell’app, perché quella impostata da web non viene più aggiunta automaticamente.

 

3. Funzioni aggiornate

Alcune funzioni sono infine state aggiornate o modificate:

  • Salva in Drive. Il pulsante per salvare un allegato in Drive non compare più sull’allegato stesso, ma è stato spostato nel menù superiore a discesa, che compare cliccando sull’icona con i tre pallini
  •  

     

  • Impostazioni. Il pulsante per accedere alle impostazioni dell’app è stato spostato nel menù di sinistra, in basso, sotto all’elenco delle etichette.
  •  

     

  • Restyling automatico delle email. Il contenuto delle email viene ora riadattato meglio per una corretta visualizzazione sugli smartphone.
  • Mostra immagini. Questa opzione è ora attiva di default e non può essere modificata.
  • Suono. È cambiato il suono della notifica associato alla ricezione di nuovi messaggi. Come nella versione precedente dell’app, il suono preimpostato non può essere modificato.
  • Selezione multipla delle email. Al posto dei classici quadratini da spuntare per selezionare le email, nella nuova app compaiono invece gli avatar con le foto profilo dei mittenti delle email. Cliccando sulle foto, i messaggi verranno selezionati.
  •  

     

  • Segna come da leggere. Questa funzione è stata spostata direttamente nella barra in alto, in modo da renderla più facilmente accessibile.
  •  

     

 

Conclusioni

La nuova app di Gmail è la risposta che gli utenti di iOS attendevano da Google.

Da molto tempo, ormai, si sperava in un aggiornamento per gestire meglio la posta di Gmail da iPhone e iPad, e la nuova app porta finalmente con sé le potenti funzioni già introdotte nella versione per Android e il nuovo look del material design, già apprezzato da un paio d’anni nell’app di Inbox.

Visti i numerosi problemi spesso legati alla configurazione di Mail di iOS, a chi utilizzasse ancora l’app predefinita di Apple consigliamo vivamente di installare subito la nuova app di Gmail, in modo da gestire al meglio e in modo sicuro la propria posta. L’app è scaricabile gratuitamente dall’App Store.

Nota: se l’app non dovesse ancora comparire tra i risultati della ricerca, riprovate nei prossimi giorni attendendo il rilascio ufficiale nello store italiano.

Se aveste dubbi o problemi, non esitate a lasciarci un commento qui in basso o a contattarci sui social, risponderemo prima possibile! 😉

 

 

Franz™

Google Top Contributor for Gmail (Google+, Sito ufficiale Google)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
I dati presenti su Google My Business da dove arrivano? Come li modifico?

Hai mai provato a cercare la tua attività su Google o quella di un competitor? Sulla barra a destra appaiono...

Chiudi