Perché alcuni tipi di file sono bloccati in Gmail?

C’è una serie di motivi per cui potresti vedere l’errore:

Questo messaggio è stato bloccato perché il suo contenuto costituisce una potenziale minaccia per la sicurezza” in Gmail.

Gmail blocca i messaggi che potrebbero diffondere virus, come i messaggi che includono file eseguibili o determinati link.

 

Messaggi con allegati

Per prevenire la diffusione di virus, Gmail non consente di allegare determinati tipi di file, tra cui:
  • Determinati tipi di file (anche quando sono contenuti in archivi compressi: ad esempio file .ZIP o .TGZ);
  • documenti con macro dannose;
  • archivi con file i cui contenuti sono protetti da password;
  • archivi con contenuti che includono un archivio protetto da password.

 

Tipi di file che non è possibile allegare:

.ADE, .ADP, .BAT, .CHM, .CMD, .COM, .CPL, .EXE, .HTA, .INS, .ISP, .JAR, .JS, .JSE, .LIB, .LNK, .MDE, .MSC, .MSI, .MSP, .MST, .NSH .PIF, .SCR, .SCT, .SHB, .SYS, .VB, .VBE, .VBS, .VXD, .WSC, .WSF, .WSH

 

Cercando di allegare uno di questi file si ottiene questo messaggio:

 

messaggio allegato bat

 

Per proteggere meglio gli utenti a questi file si sono aggiunti recentemente quelli di tipo .JS, che non possono più essere allegati, come era precedentemente, quando erano consentiti come allegati qualsiasi:

 

allegatojs

Sebbene il mittente già da tempo riceveva un avviso “Questo messaggio potrebbe essere una frode”:

 

Avviso "Questo messaggio potrebbe essere una frode"

 

Infatti i file di tipo .JS (JavaScript) possono essere utilizzati per inviare software e ransomware dannosi. Dal 13 febbraio 2017 quindi anche i file di tipo .JS vengono bloccati:

 

allegatojs bloccato per motivi di sicurezza

 

Il problema maggiore al momento è che se avete degli allegati di tipo .JS ricevuti in precedenza non potrete scaricarli:

 

allegatojs bloccato per motivi di sicurezza download disabilitato

 

I mittenti legittimi che hanno bisogno di inviare questi tipi di file possono adottare uno di questi metodi:

  • comprimere il file in un archivio protetto con una password (ad esempio un file .ZIP protetto da password. Purtroppo in Windows per creare un archivio compresso protetto con una password si deve usare un client specifico, come ad esempio 7-Zip). Questa è la soluzione più scomoda, che implica anche di spedire al destinatario la password che dovrà utilizzare;
  • caricare il file in un servizio di condivisione documenti. Ad esempio è possibile caricare file e cartelle su Google Drive; Questa è la soluzione più elegante. In fondo se abbiamo un account Google abbiamo anche 15 GB di spazio gratuito in Google Drive. In qualunque momento possiamo controllare lo spazio disponibile nello spazio di archiviazione di Drive;
  • rinominare l’estensione del file (ovviamente il destinatario dovrà rinominare il file a sua volta). Ad esempio si può rinominare il file allegato.bat in allegato.txt. Questa è la soluzione più semplice, che non richiede nessun software aggiuntivo, ma solo un intervento manuale da parte del mittente e del destinatario.

 

Messaggi senza allegati

A volte i messaggi vengono bloccati anche quando non contengono allegati.

Questo può accadere quando si includono contenuti, immagini o link che potrebbero comunque diffondere virus.

Se alleghi un documento troppo grande, il tuo messaggio non verrà inviato. Ulteriori informazioni su allegati e limiti di dimensioni dei file.