Come annunciato pochi giorni fa sul blog ufficiale di Gmail sono arrivati i promemoria in Google Calendar desktop.

Accedendo normalmente alla versione desktop di Google Calendar si vedrà apparire infatti la finestra che incoraggia ad utilizzare i promemoria:

 

Non dimenticare più un impegno

 

Cliccando Prova viene immediatamente proposta la finestra di dialogo per creare il primo promemoria nello stesso modo in cui si aggiungono gli eventi:

 

Aggiungi un promemoria

 

Si può anche cliccare la x ed evitare di creare il primo promemoria, ma da questo momento in poi alcune cose sono cambiate nel nostro abituale Google Calendar.

Sono ormai 10 anni che Google Calendar ci accompagna con poche sostanziali modifiche all’interfaccia, che appare evidentemente datata.

La prima cosa che si nota è la comparsa tra i calendari personali del nuovo calendario Promemoria, per il quale di fatto non esistono impostazioni, oltre alla personalizzazione del colore. Si può solo decidere di passare a Google Task come calendario alternativo, dal quale sarà possibile allo stesso modo passare ai Promemoria. Quando si passa a Google Task i promemoria non sono visibili.

 

Calendario promemoria

 

Cliccando sul pulsante Crea in alto a sinistra si continua a inserire solamente un evento “classico”, mentre cliccando sul calendario si avrà la possibilità di scegliere se creare un evento in uno dei propri calendari (se se ne hanno più di uno):

 

Crea Evento

 

oppure creare un promemoria:

 

Crea Promemoria

 

I promemoria così creati saranno quindi ora sincronizzati tra Calendar mobile e desktop e compariranno anche in Inbox by Gmail e nell’app di Google. Questi promemoria non compariranno in Google Keep, mentre quelli inseriti in Google Keep saranno visibili anche in Google Calendar, forse creando una certa confusione, che speriamo prossimamente sarà risolta.

La caratteristica più evidente dei promemoria è che si spostano. Quando sono da fare si trovano in ordine con gli altri eventi  e promemoria, contrassegnati da un’icona con il nodo al dito:

 

Promemoria da fare

 

Quando invece vengono contrassegnati come completati:

 

Promemoria da contrassegnare

 

si spostano nel giorno in cui sono stati contrassegnati:

 

Promemoria mantenuti nel giorno

 

e li rimangono a meno di essere eliminati definitivamente:

 

Promemoria completato

 

I promemoria non contrassegnati come completati verranno trasferiti alla giornata successiva e visualizzati nella sezione “tutto il giorno” del calendario, in testa agli altri eventi e promemoria della giornata:

 

Promemoria al giorno dopo

 

Quindi per rimuovere i promemoria passati dobbiamo contrassegnarli tutti come completati o eliminarli.

Ricordiamoci che il calendario dei promemoria non ha impostazioni, quindi non ha neppure il cestino, per cui non sarà possibile recuperare i promemoria eliminati in Google Calendar, ma fortunatamente potranno essere recuperati dal cestino di Inbox by Gmail in cui confluiranno insieme ai promemoria eliminati direttamente in Inbox by Gmail.

Inoltre il calendario dei promemoria non si può condividere e non si possono ovviamente impostare notifiche diverse da quelle di sistema, che sono state recentemente aggiornate e sono ora molto più eleganti:

 

Google Calendar Notifica Desktop

 

Le stesse notifiche appaiano anche, più utilmente, sul dispositivo mobile, dove sono riconoscibili i promemoria creati in Keep in cui possono essere visualizzati tappando sul link dedicato:

 

Notifica Android     Notifica Android Keep

I promemoria compaiono anche tra le schede di Google Now:

Notifica Android Now

 

e sul dispositivo Android Wear, dove anche il colore cambia in base all’orario:

Notifica Wear 13Notifica Wear 18 Round

Ricordiamoci anche che i promemoria con durata “tutto il giorno” non prevedono notifiche come descritto sull’articolo della guida dedicato ai promemoria.