Ultimamente stanno diventando frequenti i casi di messaggi scomparsi improvvisamente in Gmail, in cui gli utenti, senza apparente motivo, si ritrovano la propria casella di posta completamente svuotata.

In questi casi, le cause più probabili sono principalmente tre:

  1. I messaggi sono stati involontariamente archiviati
  2. L’account ha subìto una violazione da parte di un hijacker
  3. Un’app o un programma collegati all’account hanno eliminato tutti i messaggi

Vediamo insieme come risolvere questo problema!

 

1. Messaggi archiviati, filtri e categorie di posta in arrivo

Spesso gli utenti non organizzano la propria posta e continuano ad usare Gmail usando solo le impostazioni predefinite, abituandosi a controllare la presenza di nuovi messaggi esclusivamente nella Posta in arrivo.

In diverse situazioni, tuttavia, i messaggi potrebbero “sparire” solo dalla posta in arrivo, ma non dall’intera casella ti posta.

Le cause più comuni sono:

  • Archiviazione di tutti i messaggi. Quando un messaggio viene archiviato, questo viene semplicemente rimosso dalla posta in arrivo e finisce nella cartella Tutti i messaggi e nelle varie etichette eventualmente applicate. Per ripristinare un messaggio nella posta in arrivo è sufficiente selezionarlo e cliccare poi sul pulsante in alto Sposta in posta in arrivo.
  • Messaggi segnati in Inbox come “completati”. Questa situazione è identica a quella precedente: in Inbox, infatti, il comando Segna come completato (✓) corrisponde all’archiviazione di Gmail. In Inbox questi messaggi si ritrovano nella cartella Completati.
  • Filtri in Gmail. Se solo alcuni messaggi vengono trovati nel cestino o in Tutti i messaggi, è bene controllare i filtri creati in Gmail nella sezione Filtri e indirizzi bloccati delle impostazioni. Probabilmente un filtro creato in modo sbagliato sta eliminando o archiviando i messaggi in entrata.
  • Categorie di posta in arrivo. Se per caso avete attive le categorie di posta in arrivo – le schede che compaiono in Gmail con Principale, Social, Promozioni, Aggiornamenti e Forum – ricordate che le email pertinenti potrebbero essere filtrate da Gmail e finire nelle rispettive schede. Cliccate quindi sui vari tab per trovare le email mancanti che non vedete nella scheda Principale.

Infine, non dimenticate di controllare sempre la cartella dello Spam, nel caso non stiate semplicemente ricevendo alcuni messaggi.

 

2. Violazione dell’account

Se tutti i messaggi sono scomparsi improvvisamente, e non sono presenti nella cartella Tutti i messaggi e neanche nel cestino, in questo caso la causa più comune è purtroppo una violazione dell’account.

Per prevenire un possibile attacco e mettere in sicurezza il vostro account, eseguite subito il controllo di sicurezza assicurandovi di inserire tutte le opzioni di recupero (indirizzo email e numero di telefono) e di attivare la verifica in due passaggi.

Se aveste già subìto una violazione e le email fossero andate perse, potete provare a ripristinarle compilando questo modulo per il recupero dei messaggi eliminati.

[notification type=”alert-warning” close=”false” ]Nota: il modulo è valido solo in caso di violazione dell’account, e non in seguito a cancellazione involontaria delle email dovuta ad errori dell’utente o di un programma collegato all’account. In ogni caso, il modulo non garantisce un ripristino automatico dei messaggi eliminati.[/notification]

 

3. Eliminazione dei messaggi da parte di un’app o un client

Una terza situazione molto frequente riguarda i messaggi scomparsi in seguito al malfunzionamento di un programma.

Quando si utilizzano dei dei client desktop come Outlook, Thunderbird o Apple Mail, bisogna fare attenzione a configurarli nel modo corretto seguendo le impostazioni consigliate. Spesso non esiste piena compatibilità tra le funzioni del client e quelle di Gmail, quindi bisogna controllare bene quali effetti avranno in Gmail determinate azioni eseguite nel client.

Questo problema si verifica spesso utilizzando Apple Mail, sia su dispositivi iOS che su Mac. Per tale motivo, su iPhone e iPad consigliamo di usare solo l’app ufficiale di Gmail e sul Mac invece l’interfaccia web di Gmail tramite browser.

Come spiegato nel paragrafo precedente, eventuali email cancellate per sbaglio a causa di un’app o un programma non saranno ripristinabili attraverso l’invio del modulo di recupero, che è rivolto solo ai casi di violazione dell’account. Per prevenire questa situazione, effettuate un backup delle email usando Google Takeout.

 

Se aveste ancora dubbi, lasciateci un commento qui in basso o aprite una nuova discussione sul Forum di assistenza di Gmail! 😉