• Arriva a Palermo, città ricca di storia e con un grande background culturale praticamente illimitato, la tappa del Gran Tour d’Italia made in Google.

20-22 ottobre: Gran Tour d’Italia presso la Sala Onu del Teatro Massimo

Palermo è da sempre una terra di passaggio, una terra dove, durante i secoli, infinite culture hanno lasciato una propria eredità, conferendo così un aspetto unico ad una città dal carattere forte che, nonostante tutto, ha mantenuto la sua identità.

Dopo l’edizione di Venezia, poi di Siena, ora è il turno di Palermo. Nell’edizione finale si toccherà quindi Roma.

 

Si inizia con un workshop che vedrà la partecipazione di Polizia Postale e Altroconsumo, realizzato nel progetto Digitali e Responsabili, patrocinato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e del Garante per la protezione dei dati personali, dal titolo “Navigare sicuri in rete: quali tutele per i cittadini digitali”. Il workshop avrà l’obbiettivo di indirizzare i partecipanti ad un uso responsabile del web, in un mondo dove le informazioni viaggiano online in qualsiasi settore. Occorre fare attenzione a cosa pubblicare, dove pubblicare e con chi condividere tali informazioni, senza ovviamente trascurare la sicurezza degli accessi e dei dispositivi. Questo primo incontro si svolgerà presso la sala Ducrot del Grand Hotel Piazza Borsa di Palermo.

Si proseguirà poi con l’apertura ufficiale del Grand Tour d’Italia, organizzato e gestito da Google Arts & Culture: un incontro a Palermo in una location speciale, costruita nel 1897, inizialmente dedicata all’élite cittadina.

Il luogo: Il Teatro Massimo di Palermo

Per Palermo il Teatro Massimo rappresenta un luogo davvero particolare, perché da circa 100 anni è il luogo di ritrovo degli amanti della buona musica e della vita sociale, specialmente ora che i ragazzi dell’Associazione Giovani per il Teatro Massimo sono attivi anche nei social per mantenere attivo questo luogo.

Il motto del teatro è applicabile anche in questa rivoluzione tecnologica: “L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita. Vano delle scene il diletto ove non miri a preparar l’avvenire“. Quindi quale miglior occasione se non il Grand Tour d’Italia per entrare in contatto con questa “innovazione”?

Dopo la presentazione iniziale della mattina (dedicata alle competenze digitali), le aziende di Palermo con un forte intento di rinnovamento sicuramente apprezzeranno il seminario gratuito dedicato al programma Eccellenze Digitali, con target principale micro aziende. Organizzato grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio di Palermo il seminario si intitola:”Le opportunità della rete: come costruire una presenza online di successo e questa sessione aprirà ufficialmente le porte del Grand Tour d’Italia nella sede Siciliana.
Anche a chi non si è ancora affacciato alla “vetrina” offerta da Internet alle aziende, potrà scoprire come partire in questo nuovo viaggio. Unioncamere e Google hanno puntato molto su questo progetto e le aziende possono trarre enormi vantaggi con gli strumenti che vengono attualmente messi a disposizione nel mondo digitale.

Google Grand Tour D’Italia permetterà di utilizzare gli strumenti come Google Earth VR, i dispositivi del progetto DayDream e le spettacolari CardBoard. Questa è l’evoluzione che è attualmente in atto, occorre quindi provarla di persona.

Google ha organizzato l’edizione di Palermo, oltre che con la partecipazione del Teatro Massimo di Palermo, anche con il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, il Comune e la Camera di Commercio di Palermo.

Per approfondimenti non esitare a visitare il sito web ufficiale:
http://g.co/grandtour

Tutte le immagini e gli Street View tour del progetto sono disponibili visitando:
https://www.google.com/streetview/#grand-tour