Perché usare Google Foto?

Memoria piena? Voglia di non perdere le foto? Necessità di scambiare foto e video con amici e colleghi? Cerchi un modo per raggruppare le tue foto per argomenti o temi senza dover duplicare i file? Per tutte queste situazioni c’è Google Foto, erogato sia come sito web, sia come app per dispositivi mobile, con a disposizione anche un tool che permette di sincronizzare le foto che si trovano nel PC: puoi utilizzare Google Foto per salvare tutte le foto che vuoi, gratuitamente e in alta qualità.

Google offre molti servizi e uno dei servizi, tra l’altro molto utile per l’utente finale, è Google Foto, usufruibile sia come app, sia attraverso il sito web photo.google.com, sia con il tool di backup e sincronizzazione automatica di Google Drive.

 

logo google foto photosCosa posso fare con Google Foto

Può essere utile principalmente per:

  • Backup automatico
  • Condivisione singole foto o album
  • Creazione  video, effetti fotografici e GIF
  • Post produzione con filtri ed effetti di base
  • Stabilizzazione video

Andiamo a vedere le singole funzioni

Il backup e la sincronizzazione

Sia tramite APP Mobile, sia tramite APP Desktop, c’è la possibilità di sincronizzare il proprio dispositivo con il proprio account, creando di fatto un backup quasi istantaneo e completamente automatizzato, ma ci viene richiesto un parametro all’inizio: ci va bene l’alta qualità o preferiamo la qualità originale?

Ti spieghiamo in breve la gestione dell’archiviazione.

Google Foto permette di gestire l’archiviazione in due modalità:

  • Alta qualità
  • Qualità originale

Con la prima modalità si ha a disposizione uno spazio di archiviazione illimitato e gratuito, con la seconda modalità si può avere a disposizione il file originale nel sistema Google Foto (quindi si ha una esatta copia di backup nel proprio account Google Foto). Vi invito a leggere questo articolo per approfondire la differenza tra la qualità originale e l’alta qualità

Libera spazio

In Google Foto è presente una funzione molto comoda che ci permette di rimuovere i file già sottoposti a backup. Scopri di più in questo articolo.

Gli album, condivisione e collaborazione

Un grande vantaggio di Google Foto consiste nella sua natura (basata sul cloud) e sulla possibilità di gestire le foto in album,  privati, condivisi o collaborativi.

Gli album privati, come per definizione, sono visibili solo al proprietario; gli album condivisi e collaborativi sono invece fatti per essere utilizzati in più persone, questi ultimi consentono di collaborare grazie alla possibilità data a tutti gli utenti di aggiungere i propri contenuti ad un album generale.

Creazioni automatiche e manuali

La piattaforma fotografica di Google,  essendo online, utilizza la computazione dei data center per creare sia filmati stabilizzati, animazioni Gif, effetti hdr o di altra natura. Grazie all’assistente molte di queste creazioni vengono generate automaticamente  (basandosi sul soggetto e sulla composizione della scena, alla data e ora di scatto e alla posizione GPS).

Applicare un filtro o fare un ritaglio

Alcune operazioni basilari come la modifica del contrasto, la regolazione delle luci, il tono cromatico o un CROP dell’immagine sono delle operazioni molto semplici in Google Foto. Per applicare un filtro basta selezionare la foto è premere sul tasto ‘modifica’ (con l’icona di una matita), appariranno a schermo tutti gli strumenti in base alla funzione richiesta. L’operazione necessita di avere accesso alla foto ad alta risoluzione,  quindi se non si trova a cache occorre essere online. La funzione permette di utilizzare una versione modificata (da un punto di vista grafico) senza però perdere la versione originale. Infatti tutte le modifiche sono applicate tramite “script” e il file originale non viene mai modificato. Se chiediamo al sistema di scaricare il file ci verrà inviata la versione non originale ma la versione JPG di ciò che vediamo a schermo, con tutti i filtri e modifiche varie già applicati.

 

Tu come usi Google Foto? Lascia un commento in questo post indicandoci quale è l’utilizzo principale che fai di Google Foto.

 

Vuoi scoprire di più su Google Foto? Qui tutti gli articoli

 

Hai dei dubbi? Contattaci su Twitter con l’hashtag #gHelp oppure per problematiche più complicate scrivi il tuo messaggio nel Forum di Google Foto